Anno VIII - Settembre 2010 - Numero 16

Parola&parole
codice: 
pep16 - CHF 8.00 / € 5.00

                                                                                                                   < Torna all'indice

 

 

EDITORIALE

Sono simile al pellicano del deserto
di Renzo Petraglio

 

Nel quadro dell’intera raccolta poetica costituita dal libro dei Salmi, il salmo 102 si presenta come preghiera di un uomo umiliato, un uomo che si sente mancare e che lascia che il suo lamento si esprima davanti al Signore (v. 1). E come possiamo non identificarci con questa persona afflitta e angosciata dopo aver constatato, ancora oggi, come il nord del mondo abbia contribuito ad avvelenare la vita di tanti e di tante? E tante istituzioni e individui dell’Occidente l’hanno fatto e lo fanno depredando il Sud del mondo nei suoi frutti, nel suo sottosuolo, nelle popolazioni che sono state variamente asservite. Ma lo si è fatto, e lo si continua a fare, anche qui rendendo irrespirabile l’aria per bambini e anziani, privatizzando l’acqua che è un bene comune, rendendo schiavi – in tanti modi diversi – operai e operaie di mille imprese. ... (leggi  tutto il testo >>>  ) 

 

 >>> INDICE